Informazioni

Nuovi prodotti

Speciali

Non ci sono offerte speciali in questo momento.

Blog Ultimi Commenti

Non ci sono ancora commenti.

Cerca nel Blog

Formaggi Slow Food Ci sono 25 prodotti.

Mostrando 1 - 25 di 25 articoli
  • Il Bagoss di Bagolino è un tipico ed autentico formaggio di montagna proveniente da Bagolino un piccolo villaggio della valle Sabbia. Il Bagoss è prodotto soltanto a Bagolino da 28 piccole imprese artigianali a partire dal latte di vacche brune allevate e nutrite con il fieno locale in inverno e da pascoli in quota d'estate.Il Bagoss di Bagolino può...

    24,00 €
    Disponibile
  • Ricotta di forma tondeggiante, ricavata da siero di pregiato latte pastorizzato di capra girgentana o del territorio di Agrigento (nell’estremo sud della regione Sicilia), una razza antichissima ed ora in via di estinzione.

    31,00 €
    Disponibile
  • La tuma ammucciata ha origini che risalgono al XI secolo  e significa letteralmente tuma "nascosta". Il formaggio difatti si presenta dentro un involucro di gesso, un materiale di cui la zona di Agrigento abbonda.

    39,00 €
    Disponibile
  • Il Casizolu del Montiferru è un formaggio di latte vaccino a pasta filata che nasce nella regione del Montiferru a nord di Oristano ed è uno dei formaggi più rari e di pregio di tutta la Sardegna ed è un fiore all'occhiello dell'artigianalità casearia italica.

    12,50 €
    Disponibile
  • Il Castelmagno d'alpeggio è una differenziazione sostanziale dal Castelmagno "prodotto della montagna". Nella prassi comune è in uso poter chiamare "prodotto della montagna" difatti qualsiasi prodotto alimentare derivante da una zona che è situata a 600 metri di altitudine e oltre. Il Castelmagno d'alpeggio viene prodotto solo in estate da fine maggio ad...

    21,90 €
    Disponibile
  • Il Cevrin di Coazze è un formaggio pregiato inserito nei prodotti da salvaguardare dal Presidio Slow food ed è prodotto esclusivamente nella zona di Giaveno Coazze in Val Sangone in provincia di Torino. E' un formaggio che si ottiene miscelando insieme latte bovino di razza bruno alpina e latte di capra di razza camosciata delle alpi in misura di 60 e 40.

    15,00 €
    Disponibile
  • Il conciato romano, a dispetto del nome, non ha nulla a che vedere con Roma ma è un formaggio tipico della Campania, originario del comune di Castel di Sasso, nella parte settentrionale della provincia di Caserta, dove viene chiamato anche caso conzato.

    13,00 €
    Disponibile
  • Il Çuç di mont è l'ultima new entry dei formaggi tutelati dal Presidio slow food e si tratta esclusivamente di formaggio d'alpeggio prodotto nei mesi estivi in quota sopra i 1700 metri in Carnia, la Val Canale, il Canal del Ferro e tutta l’area delle Dolomiti Friulane, fino alla zona montana del Livenza.

    8,00 €
    Disponibile
  • Il formaggio Fatulì (che nel dialetto locale significa "piccolo pezzo") è un formaggio caprino a pasta semicotta, ottenuto da latte caprino intero appena munto da capra di razza bionda dell'Adamello che ha la peculiarità di essere affumicato al fumo di ginepro.

    19,00 €
    Disponibile
  • Il Formadi frant è l'emblema della storia casearia di una regione e cioè il Friuli Venezia Giulia e più precisamente all'interno di essa, della Carnia che è la sottoregione contornata dalle Alpi Carniche.

    8,00 €
    Disponibile
  • La capra di razza Girgentana è un animale che produce un ottimo latte dotato di un perfetto equilibrio tra grassi e proteine e vive esclusivamente in provincia di Agrigento (da cui il nome Girgentana) ed è tutelata dal presidio slow food (e quindi anche tutti i formaggi che da essa si producono) in quanto è stata a serio rischio di estinzione.

  • Il Graukäse della Valle Aurina è letteralmente la traduzione di formaggio grigio ed è il prodotto lattiero caseario in assoluto più magro. Magro come lo era l'economia famigliare dei montanari di un tempo e magro soprattutto perchè deriva dalla lavorazione del latticello residuo dalla produzione del burro.

    8,50 €
    Disponibile
  • Giuseppe Rugo, che vediamo nel video al fondo è uno dei più prolifici produttori ed estimatori del formadi frant, eccellenza casearia carnica tutelata anche dal presidio slow food.

    9,90 €
    Disponibile
  • Il formaggio Montèbore è un vero e proprio formaggio riscoperto dopo decenni di abbandono ed oggi è tutelato dal Presidio slow food che ha lo scopo di tutelare e non disperdere prodotti del territorio ancestrali e a rischio di estinzione. Ha una forma caratteristica unica composta di tre robiole una sopra l'altra in formato decrescente fino a comporre una...

    24,00 €
    Disponibile
  • Il Pecorino di Farindola è uno dei più pregiati e rari formaggi a latte di pecora dell'intero panorama caseario italiano per i suoi particolarissimi ingredienti di produzione e la lunga e travagliata tecnica di stagionatura i quali sono tutti determinanti per creare un formaggio dal gusto veramente unico nel suo insieme.

    21,00 €
    Disponibile
  • Il pecorino di Osilo fa parte di quella categoria di formaggi a rischio di estinzione per via della industrializzazione casearia  e siccome è un formaggio che non può esulare dall'artigianalità, gode della tutela del presidio Slow Food. Continua sotto.

    12,00 €
    Disponibile
  • Il Piacentinu ennese dop è forse l'unico dei formaggi italiani, prima ancora che siciliani, che si fregiano della denominazione di origine ad avere una caratteristica unica e cioè l'aggiunta di altri due ingredienti ai canonici Latte (in questo caso di pecora) caglio e sale e questi sono lo zafferano e il pepe nero in grani. Continua sotto.

    76,00 €
    Disponibile
  • La provola dei Nebrodi dei primi secoli aveva un mome molto più limitativo nella geografia. Si chiamava difatti Provula di Floresta che era ed è un centro alle propaggini a nord delle basi dell'Etna nel Parco naturale dei Nebrodi ad ovest di Messina.continua sotto.

    12,50 €
    Disponibile
  • Il parco regionale delle Madonie si trova in Sicilia nell'entroterra palermitano ed è un parco che comprende il massiccio montuoso delle Madonie nonchè esemplari faunistici rari e rappresentativi dell'intero entroterra siciliano.

    12,00 €
    Disponibile
  • Il Puzzone di Moena dop è il formaggio tipico dei comuni di Moena e Predazzo ed è derivato dalla lavorazione del latte di tutta la Val di Fassa e la Val di Fiemme nella provincia di Trento. Il nome Spretz tzaorì invece è la denominazione dello stesso formaggio nel dialetto locale. Continua sotto.

    10,00 €
    Disponibile
  • La Robiola di Roccaverano DOP è il più importante e famoso formaggio caprino italiano ed è l'unico formaggio caprino in grado di competere con le numerose, conosciutissime e apprezzate DOP francesi nel mondo caseario caprino. (continua sotto).

    9,50 €
    Disponibile
  • Il Saràs d'l fen o Seirass del Fèn, un prodotto lattiero caseario probabilmente di origine valdese tipico della zona della Val Chisone e Pellice, definibile come cacio-ricotta, si produce infatti similmente alla ricotta, successivamente viene pressato, salato e stagionato nel fieno.

    9,50 €
    Disponibile
  • Lo Storico ribelle fino ad un anno fa si chiamava Bitto Storico ed è il pregiatissimo formaggio prodotto esclusivamente per tre mesi all'anno in alpeggio ad alta quota nella valle del torrente Bitto in Alta Val Gerola nella splendida cornice della Valtellina.

    18,00 €
    Disponibile
  • La tuma di pecora delle Langhe è un formaggio a puro latte di pecora che nasce nella medesima identica zona dove si produce il Murazzano dop e cioè nei comuni di Murazzano, Paroldo e Bossolasco nella regione di Ceva al confine tra Piemonte e Liguria nella profonda Langa piemontese.

    13,00 €
    Disponibile
  • Il Vezzena è uno dei formaggi più antichi nel panorama caseario della regione trentina e quello di malga, particolarmente ricercato si produce esclusivamente d'estate ed è tutelato dal presidio slow food e riporta oltre la logo slow food anche la lettera "M" incisa sulla forma che sta ad indicare appunto la provenienza di malga.

    12,00 €
    Disponibile
Mostrando 1 - 25 di 25 articoli