I più venduti

Informazioni

Produttori

Nuovi prodotti

Speciali

Non ci sono offerte speciali in questo momento.

Fornitori

  • Fashion Supplier

Blog Ultimi Commenti

Non ci sono ancora commenti.

Cerca nel Blog

Dalle Marittime alle Giulie

Dalle Marittime alle Giulie

 (2)    0

  Degustazioni

    Settembre, andiamo. È tempo di migrare.
    Ora in terra d'Abruzzi i miei pastori
    lascian gli stazzi e vanno verso il mare:
    scendono all'Adriatico selvaggio
    che verde è come i pascoli dei monti.

    Han bevuto profondamente ai fonti
    alpestri, che sapor d'acqua natia
    rimanga né cuori esuli a conforto,
    che lungo illuda la lor sete in via.
    
Chi non ricorda il celebre canto con cui Gabriele d'Annunzio rievocava il secolare rito della transumanza?
In autunno i malgari lasciano le malghe laddove i pascoli sono ricchi di fiori ed erbe aromatiche e scendono a valle portando con sè i tesori dell'alpeggio.
Non c'è spazio per l'industria in alpeggio.  Non ci sono allevamenti intensivi in alpeggio.Non c'è smog. Non c'è comodità.
In alpeggio ci sono profumi di fiori, c'è brezza incontaminata, ci sono sentieri, irti pascoli e simpatiche pizze marroni in terra segno del passaggio dei bovini così come già c'erano agli albori della scoperta della pastorizia. Tutto è sempre uguale in alpeggio, da secoli.
E' il tesoro dell'alpeggio è ancora sempre quello, l'unico: il formaggio.

In questa serata scopriremo il gusto di questo antico rito e lo faremo partendo dalle Alpi Marittime fino a raggiungere le Alpi Giulie con qualche escursione sulle alpi francesi e svizzere e lo faremo in quattro tappe in cui scopriremo tutto il gusto delle Alpi insieme a quattro pregiatissimi vini altoatesini della cantina BRIGL

La serata si svolgera' il giovedi' 28 settembre

inizio della degustazione alle ore 20:15 

prezzo a persona : 35 euro 

prenotazione e caparra obbligatoria a causa dei pochi posti disponibili presso

LA BASILICA DI SAN FORMAGGIO
Via Roma, 38 CIRIE'

3480364522

La serata si svolgerà attraverso 4 tappe degustative guidate con il racconto nitido e avvincente di Guido che porterà il pubblico a sentirsi avvolti dai rupestri profumi d'alpe trasmettendo in immaginazione magari pure il tintinnio delle "cioche".

1 tappa

Nella tappa di benvenuto evaderemo dal formaggio per andare ad inebriarci sui colli umbri purtroppo danneggiati dal terremoto. I salumi di Norcia della Renzini ne rappresentano l'eccellenza. Ne degusteremo un'abbondante selezione e l'accompegneremo con il Muller Thurgau di Casa Brigl

2 Tappa - Antichi sapori

E' la tappa dove la tradizione un giorno si è interrotta, è stata a rischio di estinguersi ed è oggi si è ripresa, anzi: non si è mai dimenticata.

1) Ricotta del Seiras della Val Chisone
2) Raschera d'alpeggio dop
3)Toma del lait brusch d'alpeggio
4) Abondance aop
5) Vezzena di Lavarone
6) Strachitunt dop
 
Questa tappa sarà accompagnata dal re dei vini fruttati e cioè il Gewurstraminer della cantina Brigl

3 tappa - Là dove ci sono i fiori

E' la tappa dove i fiori alpini diventano formaggio. L'erba mottolina del Bettelmatt, Le viole del Plaisentif, i le genziane del Beaufort e del Murianengo.

1) Chevrin di Coazze
2) Plaisentif
3) Bettelmatt
4) Beaufort aop
5) Bagoss di Bagolino
6) Murianengo

Questa tappa sarà accompagnata dal Pinot nero dell'Alto Adige della Cantina Brigl

4 tappa - La storia del formaggio d'alpeggio

E' la tappa dei grandi formaggi che per secoli si sono tramandati sapientemente come un rituale da padre in figlio, con antiche e lunghe lavorazioni manuali e stagionature naturali

1) Toma dell'Alpe del Ciavanis
2) Crott della Valchiavenna
3) Silter camuno-sebino dop
4) Etivaz d'alpage aop
5) Montasio d'alpeggio dop
6) Castelmagno d'alpeggio dop

Questa tappa sarà completata con un vino bianco sorprendente e fruttato e cioè il Goldmuskateller.

 (2)    0

Il tuo commento è stato inviato con successo. Grazie per il commento!
Lascia un commento
Captcha